DigitAG& twitter

martedì 10 marzo 2009

Finalmente ..... AAST















Finalmente.... dopo quasi due anni di post dedicati a lavori altrui ed eventi organizzati per la maggior parte all'estero posso postare i link di un evento tutto torinese ed ovviamente italiano. AAST ovvero "Advanced Architecture Settimo Tokio" nasce principalmente dall'amicizia e collaborazione con Davide Del Giudice (Made In California). Da più di due anni infatti dialoghiamo, ci interfacciamo e discutiamo sulle tematiche dello scripting e del computational design nell'architettura ed in questi due anni abbiamo avuto modo, attraverso i nostri blog, di conoscere moltissime persone. Fra tutte queste persone la maggior parte appartengono a due distinte categorie. La prima quella di studenti, giovani architetti o designer interessati o incuriositi dalle tematiche trattate e desiderosi di comprenderne innanzitutto le strategie, le utilità, le applicazioni e di intraprendere, in seconda battuta, un percorso di conoscenza rivolgendosi a noi per chiedere quali fossero le principali risorse didattiche per iniziare e quali fossero eventualmente i corsi o workshop per apprendere tali metodologie. La seconda quella di chi essenzialmente abbiamo linkato.... ovvero di coloro che queste cose le fanno e, fra i più fortunati, lo fanno per lavoro. Fra questi si è svelato un sostanzioso numero di "cervelli in fuga" ovvero di italiani che per i più svariati motivi (principalmente perchè per queste cose in italia non c'è molto spazio) sono andati a lavorare all'estero. Con il passare del tempo con molti di questi colleghi italiani all'estero si è instaurato un rapporto di amicizia (per lo più virtuale) con un sempre più fitto dialogo da cui abbiamo capito alcune cose che tutti accomunano. Innanzitutto la disponibilità al confronto, a raccontarsi ed a rendere palesi i propri lavori e le proprie sperimentazioni (cosa che si contrappone sostanzialmente ad una italianissima tendenza all'occultamento ed al segreto). Poi la voglia di farlo in Italia, ovvero di poter tornare in patria a raccontare ai propri connazionali e soprattutto agli studenti ciò che hanno appreso prima nei corsi di eccellenza all'estero e poi durante l'attività professionale. A questo punto è facile capire perchè da circa un anno io e Davide sognavamo di far incontrare le due categorie sopradescritte e sintetizzabili all'estremo in chi vuole imparare e chi vuole trasmettere conoscenza. Non nascondo anche i secondi fini di questo sogno, ovvero incontrare dal vivo tutte queste persone e di poter discutere con loro seduti ad un tavolo e non solo in chat o mail. Poi di poter iniziare a parlarne in Italia o per lo meno nel torinese, ma non parlandone fra di noi che raramente (parlo per me) abbiamo la possibilità di applicare il tutto in progetti reali e realizzabili, ma come è giusto che sia per chi vuole imparare attraverso il necessario percorso dell'aggiornamento teorico e pratico e quindi lasciando la parola a chi queste cose le fa e le insegna sul serio. Quindi io e Davide coltivavamo da un bel po' questo desiderio che grazie all'incontro con Lorena Alessio, Responsabile di CasArtArc (Casa delle Arti e dell'Architettura) di Settimo Torinese si è trasformato in realtà ed in AAST. Non nascondo la difficoltà nell'organizzare questa iniziativa, soprattutto in questo contingente momento, che sicuramente non eguaglierà in efficienza ed importanza le ben più blasonate manifestazioni all'estero ma sottolineo invece il fatto che finalmente abbiamo un occasione italiana per apprendere e dialogare (in italiano) con i diretti interessati. Per chi ha voglia di approfondire o di discutere di tali tematiche quindi un occasione importante.

Link al blog
Link a CasArtArc
Link al gruppo su facebook

4 commenti:

Pablo C. Herrera ha detto...

Genial Andrea... genial!!!!

K4rl33 ha detto...

Condivido totalmente questo modo di pensare!

leceta ha detto...

congratulazioni andrea!

Salvatore D'Agostino ha detto...

Andrea,
questo mese cercavo dei post propositivi, creativi e non lagnosi.
Ecco il primo
Saluti,
Salvatore D'Agostino