DigitAG& twitter

lunedì 2 novembre 2009

theory to practice - lectures








Practice without theory is blind. Theory without practice is sterile. [Confucius]


Contemporary approach to architectural project cannot leave aside its intrinsic nature of a dynamic coagulation of matter, energy and information in several interlocking degrees of complexity within the dynamic evolutive reality continuum.
To that extent, project is a strongly stochastic act (statistic-probabilistic) in the attempt to manage the interplaying dynamics. The definition of Orbital, the fraction of space with highest probability to contain a particle within, gives a good description both of this stochastic condition and of the possibility to define an ehetrogeneity of possible approaches, trajectories traced from theory to practice. Theory that influences the act of practice, which is the necessary medium of the feedbacks by which theory itself nourishes and evolves. The invited hosts have all foun their own trajectory and thorugh their experience they will speak about aspects, potential, experiences, evolutions, criticalities.

L'approccio contemporaneo al progetto di architettura non può più prescindere dalla propria natura di organizzazione e coagulazione dinamica di energia, materia e informazioni in numerosi e intercalanti gradi di complessità nel flusso evolutivo continuo della realtà.


In questo panorama il progetto si presenta come un atto di natura fortemente stocastica (statistico-probabilistica) nel tentare di gestire le dinamiche in gioco. L'orbitale, ossia la parte dello spazio entro la quale è massima la probabilità di trovare una particella, ben descrive sia questa situazione sia la possibilità di individuare una eterogeneità di possibili approcci, traiettorie tracciate dalla teoria alla professione. Teoria che influenza l'agire nella professione, la quale è il necessario terreno di coltura dei feedback di cui la teoria stessa si nutre e da cui evolve.


Gli ospiti invitati hanno tutti individuato una propria traiettoria e attraverso la loro esperienza ne racconteranno aspetti, potenziale, esperienze, evoluzioni, criticità.


29.10 Matias del Campo _ SPAN Architects Vienna

09.11 Marco Vanucci _ O P E N S Y S T E M - AKT London

19.11 AI Studio _ Copenhagen

26.11 Filippo Innocenti _ Zaha Hadid Architects Roma

03.12 Ludovico Lombardi _ Zaha Hadid Architects London


t2p_poster_all_6.pdf

Con un (imperdonabile) ritardo segnalo questa serie di interessantissime lectures organizzate dal Prof. Alessio Erioli (Corso di Architettura e Composizione Architettonica 3 L-Z) presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna (DAPT - Dipartimento di Architettura e Pianicazione Territoriale). Lo scorso giovedì si è tenuta la prima "lecture" a cura di Matias del Campo - SPAN architects Vienna. Lascio giudicare a voi, leggendo i primi commenti postati sul social network del corso - "ar.ca3", quanto tali tematiche siano interessanti ed il relativo dibattito acceso e vivace ma sintomo di un fermento fra gli studenti e comunque di un panorama che molto lentamente sta inevitabilmente cambiando.

1 commento:

Ale2x72 ha detto...

Thanks Andrea!

Segnalo che non appena pronto sarà pubblicato sul social network il filmato della conferenza di Matias del Campo.

Alessio